2019 | Nino Baldan - Il Blog

CERCA TRA I POST DEL BLOG

18 novembre 2019

L’edicola delle Zattere portata via dall’acqua: il premier Conte incontra il gestore - su ''La Voce di Venezia''

L'edicola di Walter Mutti alle Zattere portata via dall'acqua alta di Venezia

Venezia ha appena superato la seconda marea più alta di sempre: 187 cm sul livello del mare contro i 194 cm del 1966. L'acqua salata si è introdotta in ogni edificio, distruggendo dispositivi elettrici, mobili e suppellettili: anche le zone che si consideravano "sicure" hanno dovuto affrontare la furia degli elementi.

Per il sottoscritto le perdite si limitano a un'asciugatrice e a uno scatolone di fumetti, ma la notte del 12 novembre molti Veneziani hanno perso tutto. Uno di loro è Walter Mutti, che ha visto la sua edicola portata via dalle onde e trascinata chissà dove. Diventato un po' il simbolo di una Venezia in ginocchio, Walter è stato ricevuto dal premier Giuseppe Conte durante la sua visita in Laguna.

11 novembre 2019

Film dal titolo... originale: cinema e adattamenti italiani - seconda parte (di Alessio Carmignani)


Ritorna la rubrica "Film dal titolo... originale: cinema e adattamenti italiani"!
Dopo il successo della prima puntata, è di nuovo con noi Alessio Carmignani che ci propone i titoli di altre 10 pellicole. Siamo pronti per la solita, amara risata?

4 novembre 2019

Essere ''blogger'' alle soglie del 2020? - il tag

Essere ''blogger'' alle soglie del 2020? - il tag: la copertina

Quello che fino a cinque/sei anni fa sembrava un universo fiorente, con l'affermazione dei social network ha perso un pezzo dopo l'altro, trasformandosi sempre più in un fenomeno di nicchia. Sto ovviamente parlando del blogging e della sua graduale scomparsa, come ha già denunciato l'amico MikiMoz nel post "Il cimitero dei blog", dove ha constatato quante pagine del suo blogroll risultino inattive o addirittura scomparse.

28 ottobre 2019

Messaggi subliminali e propaganda imperialista in Pokémon? L'inquietante storia (e cosa c'è di vero)

Qual è la verità sulla Sindrome di Lavandonia e sul Pokémon 731?

Mancano pochi giorni alla notte di Halloween: quale migliore occasione per condividere con voi una storia inquietante su un gioco che tutti conosciamo, uscito nel 1996 e capostipite di una lunga serie che il 15 novembre approderà anche su Nintendo Switch? 

Sto ovviamente parlando di Pokémon, e non mi riferisco all'episodio "Electric Soldier Porygon" del cartone, che via dei flash rossi e blu mostrati durante una mossa causò attacchi epilettici in tutto il Giappone, ma ad alcuni dati della cartuccia per Game Boy, che secondo racconti che girano sul web celerebbero risvolti ben più terrificanti.

27 ottobre 2019

''Pioppo di San Basilio? Abbattuto perché ostacolava il 5G'' - su "La Voce di Venezia"

Marco Natolli e l'albero di San Basilio a Venezia abbattuto per il 5G

Di recente, l'area veneziana di San Basilio ha perso l'albero che per decenni ha allietato la vista sul Canale della Giudecca. Il pioppo è stato abbattuto: qualcuno dice fosse malato, ma da qualche giorno c'è un'inquietante teoria del tecnico progettista Marco Natolli, che attraverso un video pubblicato da "Cueva Vision" sta ormai facendo il giro del web. 

23 ottobre 2019

''Piece of your heart'': il remake anni '80 di un brano del 2019 (by Hooker / Chieregato)

Tom Hooker e Miki Chieregato e il loro remake di ''Piece of your heart'' dei Meduza

Quante volte abbiamo sentito un pezzo del passato riarrangiato con sonorità più nuove?
Nel caso di oggi è l'esatto contrario: ecco una canzone del 2019 rifatta con il gusto musicale del 1986, firmata dallo stesso team che negli anni '80 realizzò i maggiori successi di Den Harrow: Tom Hooker alla voce e Miki Chieregato alle tastiere.

20 ottobre 2019

12 articoli vintage di cancelleria - aneddoti e ricordi sulla scuola anni '80 e '90

Composizione anni '80/'90 con penne e cancelleria vintage

Siamo nella seconda metà di ottobre, con mattine fresche accompagnate dalla tipica nebbia autunnale: un'atmosfera che non può che riportarmi ai tempi della scuola.
E quando aleggiava questo clima, significava soltanto una cosa: l'anno scolastico era appena iniziato. L'estate era ormai un ricordo, e dentro di noi regnava la tristezza in quanto compiti, interrogazioni e verifiche ci avrebbero accompagnato ancora per molti mesi; ma cercavamo di farci forza, di ingannare il tempo parlando d'altro, mentre sul banco avevamo tutta la cancelleria nuova, che profumava ancora di cartoleria.

Ma cosa ci portavamo a scuola tra gli anni '80 e gli anni '90?
Cavalchiamo i nostri ricordi e cerchiamo di analizzare gli astucci-tipo della nostra infanzia!

13 ottobre 2019

Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi - su ''La Voce di Venezia''

Chiude Testolini, dal 1911 la cartoleria di Venezia - foto storica della sede in Bacino Orseolo

Un altro pezzo di Venezia che se ne va: il 30 novembre chiuderà Testolini, la cartoleria che dal 1911 ha servito studenti, impiegati e artisti del Centro Storico. 
Con il titolare Stefano Bettio ho voluto salutare l'attività ripercorrendo i 108 anni della sua storia: l'articolo è online su "La Voce di Venezia".

8 ottobre 2019

La bugia di Twitter: migliaia di follower sono falsi - ecco le prove

Reportage sui falsi follower di Twitter

Nel 2012, più per curiosità che altro, mi ero aperto un account su Twitter.
Negli anni successivi l'ho utilizzato solo un paio di volte per poi abbandonarlo, complice la nausea da social network che mi spinse a lasciare Facebook, Instagram e affidare ogni mia comunicazione soltanto al Blog che state leggendo.

Qualche giorno fa sono ricapitato su @ninobaldan, profilo che non avevo mai chiuso e sul quale non rientravo dal 2016. Ho subito notato che qualcosa non tornava: di fronte ai 12 follower che avevo raggranellato, secondo Twitter seguivo ben 1.104 persone.

4 ottobre 2019

P.E.S. dei Club Dogo (le cover che non ti aspetti)

P.E.S. dei Club Dogo feat. Giuliano Palma

Ricordate quando ci si trovava a casa di amici e quello che veniva proposto non era l'attuale, immancabile torneo di Fifa ma un'avvincente competizione a Pro Evolution Soccer?
La serie Konami, pur mancando quasi del tutto delle licenze (famosi erano il Milan ribattezzato Lombardia, le Marche al posto dell'Inter e il Piemonte che rimpiazzava la Juventus) affrontava il calcio da un punto di vista più tecnico, originando sfide che si protraevano anche per tutta la notte. E pazienza se le squadre e le maglie non erano originali: c'era un editor che permetteva di ricreare anche gli stemmi.

Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci lascia Venezia - su "La Voce di Venezia"

L'Uomo Vitruviano di Leonardo

Sapevate il disegno originale dell'Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci si trova a Venezia, custodito dal 1822 nelle Gallerie dell'Accademia?
E che tra mille polemiche andrà in prestito al Louvre per due mesi?
Domani 5 ottobre 2019 alle ore 10:00 si terrà una manifestazione per dire "no" al trasferimento dell'opera.

22 settembre 2019

Incontro con Claudio Zaggia, l’ultimo negoziante di strumenti musicali di San Provolo (ex Regazzo) - su ''La Voce di Venezia''

Claudio Zaggia davanti alla vetrina del negozio di strumenti musicali in Campo San Provolo a Venezia

Dal primo gennaio 2019 ha chiuso Zaggia (ex Regazzo), che per 62 anni ha allietato Campo San Provolo con tastiere, chitarre e altri strumenti musicali.
Ho contattato Claudio, ultimo gestore dell'attività, che ha aperto le porte del suo studio per ripercorrere la decennale storia del negozio.

9 settembre 2019

‘Mille e una nota’, l’ultimo negozio di strumenti musicali del Centro Storico - su ''La Voce di Venezia''

I gestori di ''Mille e una nota'', l'ultimo negozio di strumenti musicali di Venezia
Dopo la chiusura di Zaggia a San Provolo (di cui ho già parlato in un post precedente), nell'intero centro storico è rimasto un solo negozio di strumenti: "Mille e una nota", che a San Polo resiste al turismo low-cost puntando su chitarre, ocarine e partiture musicali.
Sono andato a trovare Ombretta e Ciro, che da 22 anni gestiscono l'attività. 

6 settembre 2019

20 giochi per Super Nintendo sbarcano su “Nintendo Switch Online” (e come abbonarsi gratis)

Il Super Nintendo arriva su Nintendo Switch Online: ecco come avere l'abbonamento gratis

Da oggi, i possessori di Nintendo Switch che dispongono di un abbonamento online potranno usufruire di 20 giochi per Super Nintendo. Gli utenti che lamentavano la pochezza del pacchetto-retrogaming offerto da "Nintendo Switch Online" avranno modo di ricredersi con "Super Mario World", "Yoshi's Island", "The Legend of Zelda: A Link to the past" e altri 17 titoli provenienti dall'universo videoludico degli anni '90.

Il servizio, che tra le altre cose consente il gioco in rete, ha il prezzo di 3,99 euro per un mese di sottoscrizione, 7,99 euro per tre mesi e 19,90 euro per un anno.
Ma non tutti sanno che esiste un modo per ottenere l'abbonamento in modo gratuito (e, ovviamente, legale).

5 settembre 2019

Film dal titolo... originale: cinema e adattamenti italiani - prima parte (di Alessio Carmignani)

I titoli originali dei film e il loro adattamento italiano

È con noi Alessio Carmignani di ritornoalfuturo.it, un sito interamente dedicato alla trilogia con Marty e Doc che consiglio caldamente di visitare (e al quale ho avuto il piacere di dare il mio contributo).

Nel post odierno il nostro ospite prenderà in esame l'arte tutta italiana di sostituire - a volte stravolgere - i titoli dei film per ottenere un maggior successo al botteghino: alcuni casi sono noti a tutti, altri... un po' meno. Tuffiamoci quindi nella lettura e scopriamo ogni retroscena che si cela dietro i titoli italiani di alcune tra le pellicole più famose degli ultimi decenni! 

24 agosto 2019

Brian Ice - Talking to the night (Italo Disco saturday)

La copertina di ''Talking to the night'' di Brian Ice, pezzo italo disco anni '80

Bentornati a "Italo Disco saturday", la rubrica fissa del sabato che recupera i brani Italo Disco anni '80 rari, particolari o semplicemente molto orecchiabili!

La canzone di oggi si intitola "Talking to the night", uscita nel 1985 per conto della Memory Records. Quello che forse non tutti conosceranno di Brian Ice è il suo incredibile eclettismo: cantante Italo Disco, esponente del rock demenziale piemontese con i "Farinei dla Brigna", attore di teatro e di fiction.

Se siete appassionati di retrogaming e cercate il binomio melodia-synth ottantini, questo è un pezzo che indubbiamente incontrerà i vostri gusti.

18 agosto 2019

Coltelleria Lena, dal 1928 l’arrotino di San Canciano - su "La Voce di Venezia"

Daniela Barisoni, attuale titolare della Coltelleria Lena di San Canciano a Venezia

Oltre alle Mercerie Soppelsa, ecco un'altra attività della Salizada San Canciano che ha deciso di non arrendersi al turismo di massa, alla paccottiglia e agli snack low-cost.
Daniela Barisoni continua la gestione dello storico negozio di famiglia proponendo forbici, coltelli e la tradizionale molatura ad acqua, con il padre Franco detto "El Gua" ancora orgogliosamente in laboratorio.

17 agosto 2019

Moses - We just / Our revolution (Italo Disco Saturday)

La copertina del singolo Italo Disco ''We just / Our revolution" di Moses

Ed eccoci ad una nuova puntata di "Italo Disco saturday", la rubrica fissa del sabato che riporta alla luce i brani dimenticati più curiosi, melodici e orecchiabili degli anni '80!

Oggi è la volta di "We just" dei Moses, pezzo strumentale utilizzato dalla Rai come sigla di "Discoring" per la stagione '85/'86. E che come altri brani già esaminati, richiama delle inconfondibili atmosfere da retrogaming: ricordate i giochi arcade dove, all'inizio, era richiesto di selezionare il personaggio, magari con un timer che limitava il tempo a disposizione? Allora avete già intuito le sonorità di "We just".

14 agosto 2019

Il Blog compie 5 anni! La Top Ten dei post più letti

La classifica dei 10 post più visualizzati in 5 anni di Blog

Sono passati ormai cinque anni da quell'estate 2014 che diede i natali al Blog.
Resomi conto che i post sui social non fossero più sufficienti per scrivere in modo organico ed esaustivo, decisi di aprire un account su Blogger; inizialmente parlavo di musica, di nostalgia e di curiosità, poi arrivarono il wrestling, i videogiochi e gli articoli su Venezia. Il Blog assunse un ruolo sempre più centrale nella mia vita, portandomi ad abbandonare i social network e ad affidare a questa pagina ogni mio intervento.

10 agosto 2019

Stage - Voodoo dance (Italo Disco saturday)

La copertina di Voodoo Dance degli Stage, brano Italo Disco con contaminazioni rock

Cosa ci fa una copertina in stile-metal nella rubrica settimanale "Italo Disco saturday"?

Nessun errore, appassionati della dance anni '80! Il brano che andremo a sentire oggi fa indubbiamente parte del filone Italo Disco, sebbene contenga contaminazioni rock piuttosto inusuali per il genere.

Ma quello che ci interessa è la melodia, e "Voodoo dance" degli Stage ne ha da vendere. Anzi, il pezzo in esame può essere definito l'apoteosi degli assoli, sfoggiandone al suo interno ben tre: due di chitarra elettrica e uno di sassofono.
Il tutto made in Eraclea, località balneare in provincia di Venezia.

9 agosto 2019

"La Classe" ovvero il Blog nel 1993

Il primo numero del giornalino scolastico ''La Classe'' nel 1993

Frequentavo le elementari alla Imelda Lambertini, una scuola privata gestita dalle suore che, per via della sua denominazione giuridica, faceva svolgere gli esami ogni anno.
Un'incaricata del Ministero arrivava per testare la preparazione delle classi, sottoponendo gli alunni a diverse prove tra le quali: italiano, matematica e inglese.

4 agosto 2019

GameUp Venezia: con Paolo i videogiochi ritornano in Centro Storico - su "La Voce di Venezia"

L'interno del negozio di videogiochi GameUp Venezia

Dopo la chiusura di Wonderland, Play the Game e Virtualia, gli abitanti del Centro Storico si erano trovati senza una sola attività che vendesse videogiochi.
Ma grazie a Paolo, veneziano DOC ed ex ristoratore, le console sono finalmente tornate in città. Con un franchising che ha sede a Vigonovo (PD).

Scopriamone di più in questo articolo pubblicato stamattina da "La Voce di Venezia"!

3 agosto 2019

Barbie - Barabba (Italo Disco saturday)

La copertina di ''Barabba'' di Barbie, brano Italo Disco dalla fucina di Martinelli

Eccoci alla terza puntata di "Italo Disco saturday", la rubrica fissa del sabato nella quale andremo a recuperare i pezzi Italo Disco anni '80 rari, particolari o semplicemente molto orecchiabili!

Oggi torneremo nel 1987 con "Barabba" di Barbie, brano dalla vaga ispirazione biblica uscito dalla fucina di Aldo Martinelli, già autore e produttore di canzoni come "Chance to desire" dei Radiorama o "Comanchero" di Moon Ray.

28 luglio 2019

Incontro con Federico, l'ultimo gestore di Molin, il Ponte dei Giocattoli - su "La Voce di Venezia"

Federico Bentsik e famiglia ai tempi di Molin, il Ponte dei Giocattoli di Venezia

La foto di Roberto Catullo e del compianto Ettore Lagomarsino ci riporta al 2007, anno della chiusura definitiva di una delle attività più amate dai Veneziani: sto parlando di Molin, il "Ponte dei Giocattoli" che per generazioni ha fatto sognare i bambini della città.
Fu qui scoprii NES e Super Nintendo, oltre a rifornirmi di pezzi per le Mini 4WD.

12 anni dopo ho incontrato Federico, l'ultimo gestore del negozio.

27 luglio 2019

The Creatures - Japan (Italo Disco saturday)

Copertina del singolo Italo Disco ''Japan'' dei The Creatures

Siamo giunti alla terza puntata di "Italo Disco saturday", la rubrica fissa del sabato che recupera i pezzi Italo Disco anni '80 rari, particolari o semplicemente molto orecchiabili!

Oggi tocca a "Japan" dei The Creatures: una canzone che è l'essenza stessa del decennio, talmente melodica da incontrare i gusti degli appassionati di retrogaming.

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù - su "La Voce di Venezia"

Francesca e la sua situazione nelle pulizie a Venezia

Dopo il pezzo "Questo turismo porta benessere e posti di lavoro? No: solo povertà e schiavismo" che nell'ultima settimana ha fatto discutere l'intera città, "La Voce di Venezia" ha aperto stamattina con un nuovo articolo che analizza la situazione di Francesca, una residente del Centro Storico costretta ad accantonare le propria vita personale per un "contratto pirata" in una ditta di pulizie nel settore delle affittanze turistiche.

Retribuzioni abbassate, reperibilità 24 ore su 24, mancati riposi: questo e molto altro nella Venezia del "benessere" e dei "posti di lavoro" portati dai 27/28 milioni di turisti l'anno.

20 luglio 2019

Jennifer Munday - Invisible (Italo Disco saturday)


Eccoci alla seconda puntata di "Italo Disco saturday", la rubrica fissa del sabato che ogni settimana recupererà per voi un brano Italo Disco anni '80 raro, particolare o semplicemente molto orecchiabile!

Oggi è la volta di "Invisible" di Jennifer Munday: canzone melodica, tipicamente ottantina, con ritornello in controcanto in puro stile "Maria Magdalena".
Anzi, ne è talmente simile da sembrare una versione copyright-free. Con pizzico di fascino in più.

18 luglio 2019

Il mio saluto a Ettore Lagomarsino su "La Voce di Venezia"

Ettore Lagomarsino: bancario, fotografo, archeologo e vicino di casa

È recentemente mancato Ettore Lagomarsino, autore con Roberto Catullo di numerose foto pubblicate in "10 attività veneziane scomparse" oltre che in alcuni articoli di "La Voce di Venezia".

Ed è proprio sulle pagine del quotidiano che stamattina ho voluto ricordarlo.
Bancario, fotografo, archeologo ma anche vicino di casa della mia infanzia; era Ettore, negli anni '80, a documentare una Venezia che stava già inesorabilmente cambiando.

17 luglio 2019

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro? No: solo povertà e schiavismo - su ''La Voce di Venezia''

La Salizada San Lio di Venezia assediata dal turismo di massa

"La Voce di Venezia" ha aperto questa mattina con un mio pezzo analitico sulla situazione della città lagunare, dove il luogo comune "questo turismo porta benessere e posti di lavoro" viene esaminato e smentito di fronte alla realtà effettiva dei fatti.

Negozi di paccottiglia e di pasta-to-go, "contratti pirata" e concorrenza sleale sono stati contrapposti ad una situazione di fantasia, nella quale il turismo NON è presente.

16 luglio 2019

Le 4 volte in cui Maurizio Mosca fece "arrestare'' i telespettatori (momenti televisivi)

Maurizio Mosca, indimenticato opinionista televisivo

Chi non ricorda Maurizio Mosca, il pirotecnico opinionista televisivo che negli anni '80, '90 e 2000 imperversava nei processi calcistici del panorama catodico italiano? La sua scomparsa avvenuta nel 2010 non cancella i ricordi di questo personaggio sopra le righe, del suo pendolino col quale "prevedeva" i risultati delle partite e di alcuni surreali episodi che lo hanno visto protagonista.

13 luglio 2019

Anthony - Africa (Italo Disco saturday)

La copertina Italo Disco anni '80 di "Africa" di Anthony

È con grande piacere che inauguro "Italo Disco saturday", nuova rubrica fissa del sabato! Fino a fine agosto proporrò settimanalmente un brano Italo Disco anni '80 raro, particolare o semplicemente molto orecchiabile nell'intenzione di riascoltarlo, condividerlo e salvarlo dall'oblio che altrimenti l'avrebbe divorato.

Il pezzo che andrò a recuperare oggi si intitola "Africa", pubblicato nel 1986 dalla Disco Magic e interpretato da tal Anthony.
Ed è dannatamente melodico, tanto da sembrar tratto da un videogame dell'epoca.

11 luglio 2019

''Pang'': dai ricordi arcade al remake in HD su "glianni80.com"

Dal luna park di Venezia a "Pang Adventures" per Nintendo Switch

Sono di nuovo su "glianni80.com", stavolta per parlare di videogiochi.
Vista la tematica del sito, l'argomento non poteva che essere legato al retrogaming: eccoci quindi catapultati nel 1989 con gli aneddoti e le convinzioni infantili legate a "Pang".

Il luna park di Venezia, i delinquenti che frequentano le sale giochi e le ragazzine con le Brooklyn ci condurranno a "Pang Adventures", recente remake in HD che ho avuto modo letteralmente di consumare nella sua versione per Nintendo Switch.

9 luglio 2019

Quando Michael Jackson duettò con Britney Spears: video e retroscena

Michael Jackson e Britney Spears ai Madison Square Garden nel 2001

Il "Re del Pop" e la "Principessa del Pop", gli anni '80 e gli anni '90/2000, due icone a rappresentare due epoche, ad esibirsi insieme, per la prima e unica volta sullo stesso palco.

Successe nel 2001 al Madison Square Garden, nella prima serata del "Michael Jackson: 30th Anniversary Special", promosso per festeggiare i trent'anni della carriera solista dell'artista. Il primo singolo di Michael Jackson senza l'apporto dei fratelli fu infatti lanciato nel 1971.

7 luglio 2019

La seconda parte del mio articolo sui Giardini Reali su "La Voce di Venezia"


È finalmente online su "La Voce di Venezia" la seconda parte del mio articolo sui Giardini Reali; dopo aver esaminato la loro storia, la narrazione ci riporterà al 1988, quando ancora avevo 5 anni.

Aneddoti e credenze infantili su uno dei luoghi più affascinanti della città lagunare saranno accompagnati dalle foto (gentilmente offertemi da Fausto Maroder e da Cynthia Giard Préfontaine) che testimoniano lo stato di degrado che i Giardini hanno raggiunto nel corso degli anni.

Finiremo parlando del restauro, attualmente in corso, che riporterà l'area ad antico splendore sotto l'egida di Venice Garden Foundation e della sua presidente Adele Re Rebaudengo, che ho avuto modo personalmente di sentire!

1 luglio 2019

Attività veneziane scomparse (sedicesima puntata)

Libro dei ricordi delle vecchie attività veneziane scomparse

Voglio iniziare questa sedicesima puntata di "attività veneziane scomparse" con un GRAZIE a tutti i lettori che hanno accolto con entusiasmo il ritorno della rubrica, fornendomi segnalazioni, materiale e informazioni. Il vostro affetto, la vostra vicinanza e il comune entusiasmo nel salvaguardare i ricordi di una Venezia dimenticata mi hanno spinto a realizzare un'ulteriore carrellata.

Tuffiamoci quindi nelle 10 attività di oggi, tra fioristi, fruttivendoli, edicole, librerie, negozi di musica, per ricordare quando la nostra città era ancora viva.
Siete pronti? 

30 giugno 2019

I Giardini Reali. Storia, ricordi e antichi splendori su "La Voce di Venezia"

I Giardini Reali di San Marco a Venezia

Vi presento il mio nuovo pezzo storico-nostalgico, stavolta incentrato sui Giardini Reali di Venezia, luogo-cardine della mia infanzia. Meta delle passeggiate con i nonni, scenario ideale per la mia immaginazione: questo rappresentava per me quello spazio verde a ridosso della Piazza, un tempo florido e rigoglioso e gradualmente assoggettato al degrado.

Riscopriamo insieme, nella prima parte dell'articolo su "La Voce di Venezia", la storia antica e recente di quei 5.500 metri quadri, tuffandoci nei ricordi di un bimbo veneziano che nel 1988 aveva solo 5 anni.

26 giugno 2019

Le mercerie Soppelsa a San Canciano su "La Voce di Venezia"

La signora Rosella Soppelsa nella sua merceria a San Canciano

In attesa del prossimo articolo su "La Venezia Perduta" (che sarà pubblicato nel weekend) e della sedicesima puntata di "10 attività veneziane scomparse" (che andrà online lunedì 1 luglio), vi condivido il mio ultimo pezzo realizzato per "La Voce di Venezia".

Un articolo che inaugura la nuova rubrica "La Venezia che resiste", di taglio diverso e più giornalistico, che si pone l'obiettivo di censire tutti quei negozi storici che hanno coraggiosamente deciso di non chiudere. Nella prima puntata: le mercerie Soppelsa di San Canciano.

22 giugno 2019

I post che forse vi eravate persi (quarta puntata)

Mosaico contenente Recoba, Frost e Manuel Majoli, Jovanotti e Tracy Spencer

Continua in background il mio lavoro di ottimizzazione del formato e dell'impaginazione degli articoli già presenti in archivio. Su 340 post pubblicati ne sono stati sistemati 100: questo per ovviare a tempi di caricamento troppo lunghi e garantire al lettore la miglior esperienza possibile, senza link mancanti, immagini pesanti ma soprattutto video toppo lenti per essere visualizzati.
In quasi 5 anni di Blog di argomenti ne sono stati toccati parecchi, ed era impensabile, in un'epoca in cui la maggior parte degli accessi proviene da dispositivo mobile, precludere questi visitatori dalla visualizzazione di ricerche e lavori effettuati nel passato, per i quali ho speso tempo e passione. Il tempo di caricamento di ogni pagina rivisitata si attesta ora attorno ai 2/3 secondi.

Ma andiamo subito a rituffarci negli archivi del Blog per riscoprire 21 post che forse vi eravate persi, rubrica giunta ormai alla sua quarta puntata.
Siete pronti?

17 giugno 2019

La seconda parte del mio articolo su San Canciano è online su ''La Voce di Venezia''

L'ex negozio di alimentari Baretton in Salizada San Canciano

È finalmente online su "La Voce di Venezia" la seconda parte dell'articolo sulla Salizada San Canciano, zona nella quale ho avuto la fortuna di crescere ma che ora, a causa della sua profonda trasformazione, non riesco più a riconoscere.

Mentre la prima parte era dedicata al percorso mattutino per raggiungere la scuola, la puntata di oggi sarà invece incentrata sul ritorno a casa dopo le lezioni, tra i fumetti della NatalinaFranco dei Colori e l'indimenticato Molin al Ponte dei Giocattoli.

13 giugno 2019

La mia estate ideale - le mie scelte

La mia risposta all'appello lanciato da Mikimoz

Sono stato nominato dall'amico Miki Capuano nel post di Moz O'Clock intitolato "la mia estate ideale", dove mi viene chiesto, insieme ad altri quattro blogger, di descrivere punto per punto gli elementi che sceglierei se dovessi definire una stagione estiva perfetta.

Accolgo con simpatia ed entusiasmo il suo appello nonostante, a differenza della maggioranza dei miei conoscenti, abbia sempre trovato l'estate come il periodo dell'anno che mi piace meno.
In primo luogo perché non sopporto il caldo, che mi fa sudare dalla testa ai piedi e che dà perennemente  l'impressione a chi mi guarda che mi sia tuffato in acqua.

11 giugno 2019

Con Calma (le cover che non ti aspetti)

Copertina di "Con Calma" di Daddy Yankee & Snow

A grande richiesta, torna la rubrica "le cover che non ti aspetti"!
Nella puntata di oggi analizzeremo uno dei principali tormentoni di questa estate 2019: ecco a voi "Con Calma", canzone di Daddy Yankee & Snow che senza difficoltà è subito riuscita a piazzarsi in vetta della chart italiana. In un paese come il nostro, dove il reggaeton più che una moda è diventata una vera e propria istituzione, potevamo averne qualche dubbio?

I giovani la chiedono e la ballano in ogni locale della penisola, forse ignorando che il brano... altro non è che una cover, rivisitata, di una canzone del 1992.
E che ad averla lanciata fu proprio quel signore caucasico, un po' invecchiato e appesantito, che si vede interpretare una delle strofe. Snow, per l'appunto.

8 giugno 2019

''La Venezia perduta'': la prima puntata su ''La Voce di Venezia''

La scuola elementare Imelda Lambertini e altre attività scomparse

Sulla scia della rubrica "attività veneziane scomparse", è da oggi online su "La Voce di Venezia" la prima parte del mio primo articolo della nuova sezione intitolata "la Venezia perduta".
Si tratta di un racconto in prima persona, ambientato tra gli anni '80 e '90 nella fiorente Salizada di San Canciano, all'insegna della nostalgia e del ricordo di una zona che un tempo sembrava fatta a misura dei residenti.

Ricorderemo i negozi di vicinato ormai trasformatisi in bazar, ma soprattutto la scuola elementare Imelda Lambertini, che con i suoi bambini fungeva un po' da fulcro di ogni altra attività presente nella zona. Nella puntata di oggi troveremo panifici, salumerie, ricreazioni e Game Boy.

4 giugno 2019

Il Blog su "La Nuova di Venezia e Mestre": l'articolo integrale

Nino Baldan su "La Nuova di Venezia e Mestre": l'articolo integrale

Ieri, lunedì 3 giugno 2019, il Blog è stato oggetto di un articolo su "La Nuova di Venezia e Mestre". Il pezzo porta la firma di Eugenio Pendolini, giornalista locale con il quale ho recentemente avuto modo si scambiare due chiacchiere.
L'argomento preso in esame è "attività veneziane scomparse", rubrica del Blog sui negozi dimenticati del nostro passato giunta ormai alla quindicesima puntata.

27 maggio 2019

6 mascotte e personaggi dimenticati del passato

Montaggio con tv a tubo catodico

Dopo aver recuperato la memoria di Mr. Nesquik, simpatico barattolo antropomorfo che ci ha accompagnato fino agli anni '90, andremo oggi a rivedere altre 6 mascotte o personaggi popolari nei decenni passati e finiti, ormai, nel dimenticatoio.

Il post non vuole essere una classifica o una cronologia, ma una carrellata nostalgica che proviene dritta dalla mia memoria: tutti argomenti che mi è capitato di tirar fuori con i più giovani ottenendo in cambio nient'altro che espressioni perplesse e interrogative. 
Un'occasione, per noi nati prima degli anni '90, di fare un tuffo nei nostri ricordi.
E per le nuove generazioni di scoprire un affascinante mondo fatto di nastri magnetici, tubi catodici e tanto, tanto ottimismo.

18 maggio 2019

10 attività veneziane scomparse (quindicesima puntata)

Composizione stile vintage con 5 attività scomparse

Un saluto e un bentrovati su queste pagine a tutti gli amici del Blog!
Come sapete, la nostalgia è il tema conduttore che più di tutti accomuna i miei post, ma è da un tempo relativamente lungo che non tratto l'argomento "attività veneziane scomparse". Ci eravamo lasciati con la quattordicesima puntata, e con il desiderio inconscio di non doverne scrivere altre: ogni carrellata è sinonimo di altri 10 frammenti della nostra memoria che non esistono più. In maniera forse ottimistica immaginavo che il peggio fosse passato, che Venezia avesse raggiunto un equilibrio fisiologico tra attività turistiche e per residenti. Che non avremmo, in pratica, perso altri pezzi.
E invece da allora ha chiuso Coin, ha chiuso la Fiaschetteria Toscana, ha chiuso Virtualia.

11 maggio 2019

Anni '80 vs Anni '90: e voi da che parte state?

Anni Ottanta contro Anni Novanta

Gli anni '80 e gli anni '90: i due decenni intorno ai quali ruota gran parte del Blog, ciascuno con i suoi miti, le sue icone, la sua musica, il suo modo di vedere la vita.
Ognuno di noi ha i suoi ricordi legati ad essi: chi è più legato ad uno, chi all'altro, chi come il sottoscritto un po' ad entrambi, e questo per motivi anagrafici.
Sono infatti nato nel 1983: gli anni '80 li lego alla mia infanzia, alle prime memorie della mia vita, mentre i '90 rappresentano un po' il mio consolidamento all'interno della società.

Ma se mi chiedessero di scegliere quale dei due io preferisca... se mi venisse fatto il classico gioco della torre, "chi terresti e quale butteresti giù", come risponderei?

10 maggio 2019

"Nintendo World Cup" su "Il Bazar del calcio"

La copertina del mio primo gioco di calcio

Oggi sono ospite dell'amico Riccardo Giannini all'interno del suo sito "Il Bazar del calcio" per parlare di videogiochi. E precisamente di "Nintendo World Cup" per Game Boy, in assoluto il primo titolo di calcio ad aver varcato la porta di casa mia nell'ormai remoto 1991.
In copertina, come potrete vedere dall'immagine, appariva un anonimo attaccante in maglia rossa che scaricava il suo tiro su un portiere in tuffo, accompagnato dalla dicitura "Calcio internazionale per uno o due giocatori".
In un'epoca in cui tutte le informazioni su un gioco provenivano dalla confezione esposta in vetrina, che immagini avrebbero potuto crearsi nella testa di un bambino davanti a quel packaging? E cosa davvero gli si prospettava davanti una volta inserita la cartuccia?

2 maggio 2019

Che fine ha fatto Mr. Nesquik? - scomparsa di una mascotte tutta italiana

Quicky Bunny indica la vecchia mascotte Mr. Nesquik

Dopo aver visionato 12 spot degli anni '80 e '90, passiamo ora ad una mascotte legata ad uno specifico prodotto commerciale: sto parlando di Mr. Nesquik, il simpatico barattolo dall’aspetto bonaccione e rassicurante, che sulle note di “Oh Susanna” intonava l’indimenticabile jingle “col sapor di cioccolato / rende il latte prelibato”.

1 maggio 2019

Iscrivetevi alla newsletter: "Gli svegli dell'asilo" in regalo (fino al 31 maggio 2019)

la locandina della promozione

È primavera (come cantava Marina Rei nell'omonima canzone che non tutti sanno essere una cover); ci si prospetta davanti una stagione piacevole e non solo per il clima, ma anche per il fatto che, finalmente, sono in arrivo tanti nuovi post.
Qual è il miglior modo di essere aggiornato su ogni nuovo articolo pubblicato? Ovviamente iscriversi alla newsletter del Blog, un sistema veloce e gratuito per conoscere in tempo reale ogni volta in cui esce un post.
E da oggi, fino al 31 maggio 2019, torna la promozione del libro in PDF in regalo.