Nino Baldan - Il Blog

CERCA TRA I POST DEL BLOG

18 novembre 2019

L’edicola delle Zattere portata via dall’acqua: il premier Conte incontra il gestore - su ''La Voce di Venezia''

L'edicola di Walter Mutti alle Zattere portata via dall'acqua alta di Venezia

Venezia ha appena superato la seconda marea più alta di sempre: 187 cm sul livello del mare contro i 194 cm del 1966. L'acqua salata si è introdotta in ogni edificio, distruggendo dispositivi elettrici, mobili e suppellettili: anche le zone che si consideravano "sicure" hanno dovuto affrontare la furia degli elementi.

Per il sottoscritto le perdite si limitano a un'asciugatrice e a uno scatolone di fumetti, ma la notte del 12 novembre molti Veneziani hanno perso tutto. Uno di loro è Walter Mutti, che ha visto la sua edicola portata via dalle onde e trascinata chissà dove. Diventato un po' il simbolo di una Venezia in ginocchio, Walter è stato ricevuto dal premier Giuseppe Conte durante la sua visita in Laguna.

11 novembre 2019

Film dal titolo... originale: cinema e adattamenti italiani - seconda parte (di Alessio Carmignani)


Ritorna la rubrica "Film dal titolo... originale: cinema e adattamenti italiani"!
Dopo il successo della prima puntata, è di nuovo con noi Alessio Carmignani che ci propone i titoli di altre 10 pellicole. Siamo pronti per la solita, amara risata?

4 novembre 2019

Essere ''blogger'' alle soglie del 2020? - il tag

Essere ''blogger'' alle soglie del 2020? - il tag: la copertina

Quello che fino a cinque/sei anni fa sembrava un universo fiorente, con l'affermazione dei social network ha perso un pezzo dopo l'altro, trasformandosi sempre più in un fenomeno di nicchia. Sto ovviamente parlando del blogging e della sua graduale scomparsa, come ha già denunciato l'amico MikiMoz nel post "Il cimitero dei blog", dove ha constatato quante pagine del suo blogroll risultino inattive o addirittura scomparse.

28 ottobre 2019

Messaggi subliminali e propaganda imperialista in Pokémon? L'inquietante storia (e cosa c'è di vero)

Qual è la verità sulla Sindrome di Lavandonia e sul Pokémon 731?

Mancano pochi giorni alla notte di Halloween: quale migliore occasione per condividere con voi una storia inquietante su un gioco che tutti conosciamo, uscito nel 1996 e capostipite di una lunga serie che il 15 novembre approderà anche su Nintendo Switch? 

Sto ovviamente parlando di Pokémon, e non mi riferisco all'episodio "Electric Soldier Porygon" del cartone, che via dei flash rossi e blu mostrati durante una mossa causò attacchi epilettici in tutto il Giappone, ma ad alcuni dati della cartuccia per Game Boy, che secondo racconti che girano sul web celerebbero risvolti ben più terrificanti.

27 ottobre 2019

''Pioppo di San Basilio? Abbattuto perché ostacolava il 5G'' - su "La Voce di Venezia"

Marco Natolli e l'albero di San Basilio a Venezia abbattuto per il 5G

Di recente, l'area veneziana di San Basilio ha perso l'albero che per decenni ha allietato la vista sul Canale della Giudecca. Il pioppo è stato abbattuto: qualcuno dice fosse malato, ma da qualche giorno c'è un'inquietante teoria del tecnico progettista Marco Natolli, che attraverso un video pubblicato da "Cueva Vision" sta ormai facendo il giro del web. 

23 ottobre 2019

''Piece of your heart'': il remake anni '80 di un brano del 2019 (by Hooker / Chieregato)

Tom Hooker e Miki Chieregato e il loro remake di ''Piece of your heart'' dei Meduza

Quante volte abbiamo sentito un pezzo del passato riarrangiato con sonorità più nuove?
Nel caso di oggi è l'esatto contrario: ecco una canzone del 2019 rifatta con il gusto musicale del 1986, firmata dallo stesso team che negli anni '80 realizzò i maggiori successi di Den Harrow: Tom Hooker alla voce e Miki Chieregato alle tastiere.

20 ottobre 2019

12 articoli vintage di cancelleria - aneddoti e ricordi sulla scuola anni '80 e '90

Composizione anni '80/'90 con penne e cancelleria vintage

Siamo nella seconda metà di ottobre, con mattine fresche accompagnate dalla tipica nebbia autunnale: un'atmosfera che non può che riportarmi ai tempi della scuola.
E quando aleggiava questo clima, significava soltanto una cosa: l'anno scolastico era appena iniziato. L'estate era ormai un ricordo, e dentro di noi regnava la tristezza in quanto compiti, interrogazioni e verifiche ci avrebbero accompagnato ancora per molti mesi; ma cercavamo di farci forza, di ingannare il tempo parlando d'altro, mentre sul banco avevamo tutta la cancelleria nuova, che profumava ancora di cartoleria.

Ma cosa ci portavamo a scuola tra gli anni '80 e gli anni '90?
Cavalchiamo i nostri ricordi e cerchiamo di analizzare gli astucci-tipo della nostra infanzia!

13 ottobre 2019

Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi - su ''La Voce di Venezia''

Chiude Testolini, dal 1911 la cartoleria di Venezia - foto storica della sede in Bacino Orseolo

Un altro pezzo di Venezia che se ne va: il 30 novembre chiuderà Testolini, la cartoleria che dal 1911 ha servito studenti, impiegati e artisti del Centro Storico. 
Con il titolare Stefano Bettio ho voluto salutare l'attività ripercorrendo i 108 anni della sua storia: l'articolo è online su "La Voce di Venezia".

8 ottobre 2019

La bugia di Twitter: migliaia di follower sono falsi - ecco le prove

Reportage sui falsi follower di Twitter

Nel 2012, più per curiosità che altro, mi ero aperto un account su Twitter.
Negli anni successivi l'ho utilizzato solo un paio di volte per poi abbandonarlo, complice la nausea da social network che mi spinse a lasciare Facebook, Instagram e affidare ogni mia comunicazione soltanto al Blog che state leggendo.

Qualche giorno fa sono ricapitato su @ninobaldan, profilo che non avevo mai chiuso e sul quale non rientravo dal 2016. Ho subito notato che qualcosa non tornava: di fronte ai 12 follower che avevo raggranellato, secondo Twitter seguivo ben 1.104 persone.

4 ottobre 2019

P.E.S. dei Club Dogo (le cover che non ti aspetti)

P.E.S. dei Club Dogo feat. Giuliano Palma

Ricordate quando ci si trovava a casa di amici e quello che veniva proposto non era l'attuale, immancabile torneo di Fifa ma un'avvincente competizione a Pro Evolution Soccer?
La serie Konami, pur mancando quasi del tutto delle licenze (famosi erano il Milan ribattezzato Lombardia, le Marche al posto dell'Inter e il Piemonte che rimpiazzava la Juventus) affrontava il calcio da un punto di vista più tecnico, originando sfide che si protraevano anche per tutta la notte. E pazienza se le squadre e le maglie non erano originali: c'era un editor che permetteva di ricreare anche gli stemmi.